logo-mini
FullSizeRender5

Quando comincia la vendemmia? Ce lo dice il grado Babo

Quando comincia la vendemmia? Ce lo dice il grado Babo

Misurare la concentrazione zuccherina del mosto per capire il grado di maturazione dell’uva e decidere quando raccoglierla

In vista della vendemmia – manca veramente poco – aumentano le cure e i monitoraggi della vigna e dei grappoli. L’attenzione si rivolge a ogni particolare; campioni prelevati da ogni parte del vigneto vengono costantemente inviati ai laboratori di analisi, l’enologo ne aspetta i risultati per poter dare indicazioni a gli operai. Un gran fermento, insomma, che preannuncia uno tra i momenti più importanti per un’azienda agricola: la raccolta.

In questi giorni a I Balzini il nostro Piero è impegnato nella misurazione del grado Babo, l’unità di misura che indica la concentrazione zuccherina contenuta nel mosto prima della fermentazione e che aiuta a determinare il periodo ideale di raccolta.

Come si fa? Si prendono cinque acini da tre differenti grappoli della prima vite dopo il primo palo, poi da dopo il terzo palo (ma dal lato opposto del filare), dal quinto e così via fino in fondo. Per le vigne più piccole facciamo tutti i filari, per quelle grandi andiamo a campione.

Con un passatutto facciamo il mosto e lo filtriamo per metterlo in un cilindro in cui caliamo un termometro speciale che ne misura temperatura e grado Babo. Confrontiamo i valori ottenuti su una tabella e poi l’enologo Barbara Tamburini decide il da farsi: o vendemmiare o ripetere l’operazione il giorno seguente.

Nel nostro caso non vi anticipiamo niente ma vi faremo sapere preso…

Condividi sui Social Network
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn

Comments are closed.