logo-mini

Attenzione per l’ambiente

Un grande vino nasce non soltanto dalla terra, ma anche dal cuore del produttore. Nell’agricoltura moderna, viene chiesto un impegno forte affinché la terra – intesa sia in senso stretto che in senso globale – si conservi al meglio per le generazioni future. Il cuore del produttore sarà tanto più grande quanto maggiore sarà la sua attenzione nei confronti dell’ambiente.

L’impegno di Antonella D’Isanto, lungi dall’essere un mero atteggiamento intellettuale, si è tradotto nella realizzazione di un impianto fotovoltaico, nella scelta di diminuire il peso delle bottiglie, con conseguente risparmio energetico e abbassamento di emissioni, nella scelta di abolire l’uso del polistirolo e della plastica per l’imballaggio delle bottiglie, optando per scatole di cartone brevettate per assicurare l’integrità dei vini. In Azienda c’è anche l’abitudine di riciclare i tappi dei vini con i quali Diana realizza dei piccoli monili.

Condividi sui Social Network
Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedIn